Cronache dal mondo dei grandi

Il Kung fu stimola la fantasia.

Il piccolo Eugenio ha assistito all’allenamento degli adulti e, mentre aspettava la sua mamma, ha deciso di occupare il tempo registrando su un quaderno cosa stava accadendo in sala. “Il maestro spiega a tutti come fare il ponte”, “colpisci, para, para sopra e pugno”, registra il piccolo osservatore che non si sottrae a una nota di colore: “mia madre fatica molto”.

A dimostrazione che il kung fu, anche passivo, arricchisce mente e corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi prenotare una lezione gratuita?