fbpx

Come aumentare la tua energia

 ALCUNI CONSIGLI SU COME AUMENTARE LA TUA ENERGIA

Lo stato naturale dell’uomo è la salute, e si può quindi ristabilire naturalmente l’equilibrio del corpo e della mente e mantenerlo nei momenti in cui ci sentiamo più deboli o meno centrati. Questo può avvenire attraverso dei principi naturali, semplici e alla portata di tutti; con l’esercizio della volontà e la conoscenza puoi fare evolvere il corpo e la mente al massimo delle loro possibilità oltre a mantenere il loro equilibrio.

Un’energia molto potente è contenuta nel nostro organismo, che possiamo chiamare energia vitale, può essere riattivata, aumentata e rigenerata continuamente.

Molte manifestazioni di squilibrio psicofisico ad esempio e piccoli acciacchi sono a volte l’espressione della mancanza o diminuzione della nostra energia vitale o estreme difese del nostro corpo per riattivarla e ristabilire naturalmente delle condizioni organiche normali equilibrate e potenzianti.

Uno dei principi naturali e fondamentali della nostra energia vitale è conservato nel nostro istinto di conservazione, che ci dirige istintivamente verso il nostro equilibrio salvaguardandolo e mantenendolo, una continua lotta che ci mantiene in equilibrio con il continuo mutamento. Il principio di conservazione afferma che l’uomo darebbe ogni suo bene por la propria vita ed ha una grande potenza soprattutto a livello inconscio.

Se sviluppiamo la capacità di affermare consapevolmente tale potenza in occasioni diverse ristabiliremo l’equilibrio. Questo istinto naturale aggiunge vita a vita, salute a salute, animandoci dall’energia vitale, orientandoci continuamente verso la salute.

Come primo passo possiamo cercare di ascoltare coscientemente questo principio per riportarlo alla luce del sole e facendo intervenire l’energia vitale per il nostro equilibrio.  

Ecco alcuni consigli pratici per allenare mente e corpo al perfetto equilibrio:

  • Essere sani vuole dire vivere in condizioni normali.
  • Osserva le condizioni di vita che mantengono la salute.
  • Permetti all’energia vitale di agire liberamente.
  • Assimila alimenti naturali coscientemente allenandoti ad ascoltare il tuo corpo
  • Pratica attività fisica, magari all’aria aperta, ossigenando il sangue che rigenera e purifica tutto il tuo organismo.
  • Respira aria buona soprattutto la mattina, apri la finestra anche se c’è freddo e fai cambiare l’aria della stanza, assorbendo l’energia dall’ aria  
  • Nutriti di energia solare facendo passeggiate e andando in luoghi naturali
  • Bevi acqua come fonte di purificazione
  • Coltiva l’energia vitale assoluta con la mente e buoni pensieri. Questa energia è presente in ognuno di noi basta tirarla fuori nutrirla e coltivarla come una pianta.
  • Allena la volontà di agire e pensare e prendere decisioni: unendo pensiero, gesto, sforzo di volontà e movimento muscolare.
  • Sviluppa i cinque sensi attraverso la pratica dell’attenzione, della respirazione e dell’attività fisica.

Ecco un esercizio segreto molto potente attraverso l’uso del respiro:

La scienza occidentale sino a poco tempo fa, non ha dato da tanto valore alla respirazione come elemento potenziante e rigenerante, che invece ha un ruolo di fondamentale importanza nelle discipline orientali che custodiscono tecniche e pratiche finalizzate alla nostra crescita. Lentamente anche la scienza occidentale sta dando sempre più importanza a questi aspetti.

Un esercizio molto efficace e potente proveniente dalle discipline orientali può essere sperimentare la respirazione ritmica e profonda. Essa ha un impatto molto potente in generale su tutta la regolazione del nostro equilibrio, sulla lucidità della nostra mente, e sulla nostra energia. Questo tipo di respirazione profonda si basa sul riattivare la circolazione sanguigna e l’energia, distribuendola nei vari organi. Con questa respirazione puoi assorbire grandi quantità di energia per il tuo vigore ed equilibrio.

Sperimenta e non essere rigido sulla precisione nell’applicare la tecnica, tali informazioni ti servono per avere dei riferimenti su cui sperimentare personalmente.

Il respiro controllato in genere è qualcosa di molto complesso e richiede esperienza e consapevolezza, è come la lama di una spada affilata , taglia ma va utilizzata nella giusta maniera, se la usi male la lama si rovina. Cerca di essere fluido e rilassato senza sforzo nell’applicare la tecnica; un adagio taoista recita: “il respiro se lo trattieni lo perdi se lo lasci andare lo possiedi”. Detto questo ricorda anche in generale che una respirazione semplice profonda, inspirando ed espirando dal naso consapevolmente, con un ritmo lento e rilassato che si regola naturalmente è molto potente ed efficace per il tuo benessere.

Volendo sperimentare una tecnica più specifica, puoi basare il ritmo del tuo respiro su un’unità di inspirazione o di espirazione corrispondente alle pulsazioni del cuore, tale unità può variare da persona a persona.

Infatti i nostri corpi seguono particolari leggi ritmiche e ci si può servire del ritmo del nostro corpo per applicare la tecnica. Respirando lentamente pian piano ti sintonizzi con l’oceano infinito della vita, e concentrandoti con il pensiero sul ritmo del respiro allenti le tensioni e rilassi la mente.

Mettete le vostre dita nel polso e contate sino a sei seguendo la pulsazione normale, sino a che il vostro ritmo vi è rimasto ben fisso in mente in modo che lo possiate riprodurre. All’inizio riuscirai a respirare in sei unità di pulsazioni circa sia per l’inspirazione che per l’espirazione, con la pratica puoi aumentare anche di molto e contare più di sei pulsazioni. Le unità di inspirazione ed espirazione, devono essere identiche, unità che corrisponde alle pulsazioni del cuore per il conto di sei unità. L’unità stabilita varia da persona a persona e da ciò ogni persona può comprendere la propria respirazione ritmica. Per respirare ritmicamente gli yogi insegnano che le unità di inspirazione ed espirazione devono essere identiche, mentre l’unita di ritenzione tra inspirazione ed espirazione della metà.

A questo punto applica la respirazione ritmica: prendi una posizione comoda seduto su una sedia con la schiena dritta e poggiata allo schienale, tenendo anche rilassati le spalle, il capo, collo e torace. Posa le mani comodamente sulle ginocchia, in modo che il peso del corpo venga sostenuto dalle costole e il peso rilassato delle braccia dalle gambe, inspira ed espira in modo completo contando sei unità di polso con il ritmo che hai trovato sia nell’inspirazione che nell’espirazione, quindi segui il seguente ciclo; inspira contando ritmicamente, trattieni il respiro contando la metà quindi tre unità, espira lentamente dalle narici contando sei unità di polso, contate tre pulsazioni, ripetere varie volte il ciclo. Poni tutta la tua attenzione nell’acquisire tale ritmo e nelle pause respira normalmente per riposare allentare e purificare il respiro.

Durante l’esercizio senti in tutto il tuo organismo il ritmo delle vibrazioni. Persegui con perseveranza, infatti sono tali qualità che ti permetteranno di raggiungere traguardi notevoli e di assimilare l’esercizio con il massimo dell’efficacia.

Oppure: sdraiati sul letto, poggia comodamente ogni parte del tuo corpo sul materasso stando con la pancia verso l’alto, rilassati totalmente e poggia i tuoi palmi sul plesso solare inizia a inspirare ed espirare profondamente immaginando di prendere energia dal deposito universale. Con questo pensiero pensa che l’energia pervade ogni parte del tuo corpo fluendo liberamente e rigenerandolo. Questa energia vitale penetra il tuo sistema nervoso e viene incamerata nel plesso solare. Mentre inspiri ed espiri devi volere che l’energia vitale poi fluisca in tutto il tuo corpo rivitalizzando ogni organo muscolo, cellula, atomo, nervi , arterie, vene, dalla testa sino ai piedi, dando vitalità e potenza a tutto il tuo organismo e ricaricando ogni parte.

Puoi anche immaginare l’energia come un fiume che entra nei tuoi polmoni nelle tue vene, nel plesso solare, fluendo poi in tutto il corpo, per essere poi inviata per mezzo dell’espirazione a tutti gli organi, fino alle estremità.

E’ molto importante ricordare che otterrai ottimi risultati con il rilassamento e la fluidità senza sforzo, lasciandoti trasportare dall’esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi prenotare una lezione gratuita?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: